notes
“Come Fanno i Fiori”


COME FANNO I FIORI, UNA TRACCIA NELL’OSCURITÀ DEGLI ABISSI UMANI

Il rapporto tra il bene e il male, il concetto distorto di benessere, il problema dell’immigrazione e tante altre sfaccettature disarmoniche sono cardini attorno i quali ruotano gli interrogativi delle lyrics di Endi Primo, rapper italiano alla sua prima collaborazione con il beatmaker e producer Notes
 

Immaginiamo di essere un fiore. Nasciamo, cresciamo e moriamo. Ma che facciamo nel frattempo? Qual è la nostra missione? In che modo ci rendiamo utili al complesso meccanismo della natura circostante? 
 

Per il testo di “Come fanno i Fiori” Endi ha utilizzato in fase creativa la tecnica della scrittura intuitiva: accedendo ai livelli più profondi dell’animo, ha portato a galla i paradossi di questo tempo, suggestioni poi riscritte in metrica. Le parole di Endi richiedevano un beat pulito ed essenziale, capace di enfatizzare i significati e di coordinare i linguaggi mettendo in risalto l’anima oscura, autentica ed estrema di questa traccia nata dallo spirito della contraddizione. 

Opposti sulla terra e in antitesi tra loro, gli abissi e le alpi hanno ispirato la nascita del beat; questi luoghi maestosi possono generare in noi emozioni contraddittorie: pericolo e pace, oscurità e luce. Le affascinanti creature degli abissi dotate di bioluminescenza hanno guidato l’immaginazione nell’elaborazione di effetti dal suono elettrico. La vertiginosa altezza delle alpi si è riversata nel brano in forma di campione: da una parte, con il suono dei campanacci dei pascoli liberi negli alpeggi, dall’altra con l’elegante solennità dei cori alpini. 

La traccia è stata mixata e masterizzata in analogico a Bottega Sonora, operazioni che hanno scaldato e personalizzato ancor più il suono; altri accorgimenti tecnici hanno lasciato spazio all’imperfezione: piccoli dettagli, sbavature minuscole capaci di portare groove. 

Come fanno i fiori ignora deliberatamente i modelli di genere e i perfezionismi tecnici: è una traccia che lascia posto all’espressione, al punto di vista personale sul mondo colto con la verità dell’anima e dell’orecchie dei suoi protagonisti. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...