“Da questo momento in poi” è il nuovo singolo dei Ministri

Si chiude con una promessa un capitolo della carriera della band che ha riscritto la storia del rock moderno italiano: disponibileda venerdì 2 dicembre “Da questo momento in poi“, il nuovo singolo dei Ministri che anticipa le 3 date-evento di dicembre.

Il trio celebra oltre 15 anni di carriera con un prorompente ritorno al sound che lo ha reso un punto di riferimento del panorama alternative rock italiano
 

“La sigla di chiusura di questi ultimi due anni di canzoni e concerti, e insieme una promessa per ció che sará, per tutto quello che ancora sentiamo il bisogno di dire. La rete di favole, apparenze e bugie, su cui stiamo costruendo una larga parte delle nostre esistenze, ci attraversa ormai come una ragnatela, e ci sembra di non avere nemmeno più le forze per districarla. ‘Da questo momento in poi’ è un tentativo di disintossicazione, un’impetuosa pars destruens che cerca di fare spazio a una rinascita – quella che tutti stiamo cercando in questi anni indecifrabili.”

Ministri
 

14 dicembre – Roma – LARGO VENUE – SOLD OUT
17 dicembre – Nonantola (Modena) – VOX CLUB – SOLD OUT
18 dicembre – Milano – MAGAZZINI GENERALI – SOLD OUT


Sono 3 le date de “Gli ultimi concerti dei Ministri”, tutte già Sold Out: in dicembre si festeggia con l’uscita dell’ultimo singolo Da questo momento in poi 2 anni fatti di concerti e canzoni, coronati dal successo dell’ultimo LP “Giuramenti”, dall’EP “Cronaca nera e musica leggera” e dai live estivi nei principali festival e venue outdoor. Una grande festa nella forma primigenia più pura della band, quella del TRIO, dedicata a tutti i fan che hanno reso memorabile un viaggio di oltre 15 anni.  
Proprio per questo la scaletta sarà irripetibilecomposta quasi interamente da brani che da anni non vengono suonati dal vivo, attraversando le canzoni che hanno reso i MINISTRI la rock band più longeva degli ultimi anni.

Si sono esibiti con i Coldplay, i Foo Fighters, i Subsonica e moltissimi altri. Hanno collaborato con Caparezza, Afterhours, Mauro Pagani, con i registi più all’avanguardia e alcuni tra i migliori producer, da Gordon Raphael (Strokes) a Sylvia Massy (Johnny Cash, System Of A Down) passando per Tommaso Colliva e Taketo Gohara. Hanno collezionato oltre 500 concerti, dai centri sociali degli inizi ai sold-out nei superclub e ai grandi festival, e i loro brani su Spotify sono stati ascoltati oltre 25 milioni di volte.
Dopo 15 anni sulle scene, continuano a essere un punto di riferimento per generazioni diverse, pur muovendosi con importanti cambi di prospettiva. 
E come a voler sottolineare un elemento di continuità nello stravolgersi di punti di vista, vita e abitudini, si sono affidati a Nicolò Cerioni e alla sua arte per i loro abiti di scena – una piccola tradizione della band, cominciata nel 2006 con delle indimenticabili giacche napoleoniche, che li ha resi delle icone del rock in Italia anche nello stile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...