GENTILE

È ONLINE IL VIDEO DI

“CHE MALE C’È”
IL NUOVO BRANO DEL CANTAUTORE PUGLIESE

“CHE MALE C’È” rappresenta una riflessione sulla solitudine. Caratterizzato da sonorità capaci di miscelare alla perfezione il rock e il cantautoratoCHE MALE C’È”è un brano spontaneo e trasparente, con cui GENTILE dà sfogo ad un flusso di coscienza intimo e personale.

Nel videoclip, prodotto da G&D Production, il dipinto diventa lo strumento attraverso il quale si esprime il senso della solitudine, grazie al caratteristico stile del pittore Daniele Lazazzera che impulsivo, surreale ed astratto, accompagna il sentimento di GENTILE.

Nel video vengono ritratte atmosfere cupe, che vengono simbolicamente rappresentate da linee nere e forti, ma alla fine, di pari passo con l’andamento del brano, esplodono i colori e torna il sereno, che porta una consapevolezza nuova.

«In una notte, durante un temporale – racconta GENTILE – mi sono reso conto che la solitudine può essere la più grande forma di libertà»

Scritto da GENTILE, il brano “CHE MALE C’È” rivela la sua voglia di sperimentare e di approfondire generi musicali attraverso la loro commistione; il risultato è un ensemble di sonorità moderne e ricercate che rispecchiano l’evoluzione e l’intensità degli stati d’animo di GENTILE. Il brano è arricchito dalle chitarre di Mattia Tedesco (Vasco Rossi, Achille Lauro), dal contributo di Davide “Dado” Neri (Piero Pelù, Gianna Nannini) al basso e da Giuseppe Sangiorgio alla batteria.

Classe 1981, il cantautore Pasquale Gentile, in arte GENTILE, si approccia per la prima volta al mondo della musica all’età di dodici anni, iniziando a strimpellare la chitarra. La passione si è evoluta poi in interesse verso la batteria, consentendogli di ricoprire il ruolo di batterista in numerose cover band specializzate nel blues e nel rock. Nel dicembre del 2020 arriva l’esordio: con il brano “Solo musica”, GENTILE apre agli ascoltatori le porte del suo immaginario e della sua poetica.  Nell’agosto del 2021 si concede di sperimentare sonorità fresche e spumeggianti, vicine al reggaeton, con il singolo “Fantastiche bugie” per poi tornare a raccontarsi con il brano “Che male c’è”, disponibile in digitale dal 18 febbraio.

Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...