Anche è il primo singolo di Fanali

E’ uscito venerdì 21 maggio 2021 il primo singolo diFanali dal titolo Anche, fuori per Soundinside Records e in distribuzione Believe. Lasciatevi incuriosire da questo nuovo trio dal respiro internazionale votato alla musica per immagini spingendo al limite le possibilità del live looping. La costruzione del brano è stata un vero e proprio esperimento di cut-up: i musicisti hanno lavorato sul mood di partenza singolarmente, senza sapere cosa avrebbero suonato gli altri. Tutti questi elementi si sono ricomposti in modo molto naturale, in quattro minuti che mettono insieme rumore e melodia, ritmo e destrutturazione, impro e suggestioni visive.
La fine di una relazione non avviene sempre in maniera lineare e definitiva. Spesso accade che a distanza di tempo ci si guardi indietro e non si riesca a capire cosa è andato storto e perché non si sia riusciti a ricucire gli strappi – se non ci si è detti abbastanza o se invece si è detto troppo.

BIO:
FANALI nasce dall’esigenza di Michele De Finis (EPO, Argine, unòrsominòre), Jonathan Maurano (EPO, Blindur, unòrsominòre) e Caterina Bianco (PMS, Corde Oblique,’e Zèzi, Argine, Sula Ventrebianco) di realizzare in tre musica per immagini – “la colonna sonora di un film ancora non scritto” – spingendo al limite le possibilità del live looping.  Da un analogo proposito nasce la collaborazione con l’artista visuale Sabrina Cirillo, gli “occhi” di Fanali. Alla composizione dei brani è seguita la collaborazione con Salvio Vassallo (Il Tesoro di San Gennaro, Spaccanapoli), a sostegno della direzione elettronica della band.

Nasce così il suono che porta alla realizzazione durante il lockdown 2020 di “Shidoro Modoro”. Il 12 Marzo 2021 Fanali è nel cartellone della terza edizione della rassegna “Waiting for the Man”, tributo a Lou Reed, assieme a nomi come di Willem Dafoe e Anohni. Il 31 Marzo la band presenta in anteprima sui suoi canali social il video della performance live “Guardati dal mese vicino all’Aprile”, girato da Giacomo Citro (già dietro alle camere per Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Ghemon, Max Gazzè) a porte chiuse, all’ ex Asilo Filangieri di Napoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...